RssFacebook
Menu
Menu Contenuti

ALTER MILLIARIUM

Nel 1998, in occasione della fondazione di “Milliarium”, scrivemmo che questa aveva il significato di “mille passi”, intendendo quelli percorsi con sempre maggiore capacità e impegno dal Volontariato Storico Archeologico nel territorio toscano e che questi mille passi non avrebbero rappresentato un punto di arrivo, ma un punto di partenza.
Pur con le notevoli difficoltà (soprattutto economiche e comuni a tutta l’editoria), che l’Associazione Archeologica del Medio Valdarno proprietaria della testata ha dovuto affrontare, si può ragionevolmente dire che a venti anni di distanza le aspettative di allora non sono state disattese.

altermilliarium

Anzi, la rivista è cresciuta in pagine e qualità (grazie alle sapienti “mani” del nostro grafico Gianluca Pucci), aumentando il numero degli autori e allargando notevolmente sia le tematiche che il bacino d’utenza interessando territori ben più vasti di quelli presi in considerazione in partenza. Sono aumentate le collaborazioni con le Soprintendenze e le Università, ma lasciando sempre un occhio di riguardo ai giovani ricercatori e cultori delle tematiche storiche. Ovviamente tutto ciò ha significato un aumento dei costi di realizzazione, intendendo non solo quelli economici, ma anche e soprattutto quelli rappresentati dalle risorse umane, costituite da puri volontari, che operano mossi dal “fuoco sacro” della passione. L’aumento delle richieste di pubblicazione, i testi sempre più estesi ed arricchiti di immagini, la necessità di uscire in tempi più rapidi per articoli di attualità, il tutto unito all’impossibilità di incrementare le uscite della versione cartacea hanno creato la necessità di impostare un’ulteriore linea editoriale. Nasce così “ALTER MILLIARIUM” (il titolo è stato coniato da Gianluca Pucci), linea editoriale parallela e in sinergia con la “vecchia” linea e che ne rappresenterà il completamento. Sarà una pubblicazione on line, con la stessa qualità e lo stesso rigore redazionale di Milliarium.
Qui devo ringraziare un altro grafico informatico, Alessandro Puorro, che ci ha reso possibile questa nuova iniziativa. ALTER MILLIARIUM inizia con la pubblicazione di soli quattro articoli per necessità redazionali dovute alla ravvicinata presentazione ufficiale al Museo del Vetro di Empoli, sabato 17 marzo 2018, in contemporanea col numero 12 della versione cartacea. Sarà necessario un periodo di rodaggio per raggiungere il coordinamento redazionale ottimale. Ricordando che tutti gli articoli pubblicati, compresa la versione cartacea, sono liberamente scaricabili in pdf, confidiamo in numerosi contributi da parte dei tanti autori che collaborano con noi. Spero che anche questa presentazione sia un punto di partenza e auguro a tutti: BUONA LETTURA!
Leonardo Giovanni Terreni

La “Tomba dell’Arciere” a Montefiridolfi

La “Tomba dell’Arciere” a Montefiridolfi

Indagini sulla natura e sulla provenienza del materiale lapideo utilizzato per la sua costruzione Oreste Gerace La tomba etrusca dell’Arciere, in località “La Collina” nei pressi di Montefiridolfi comune di S.Casciano V.Pesa (Fi), mostra due aspetti costruttivi particolari: le ragguardevoli dimensioni dei lastroni utilizzati per la copertura e il grande blocco lapideo inserito nella parete di fondo della tomba. I lastroni di copertura furono evidentemente realizzati da grossi blocchi di arenaria di colore giallo- grigio con grana grossolana...

leggi tutto

Il progetto del Cammino della Rada

Il progetto del Cammino della Rada

Itinerario ideale all’Isola d’Elba, su un percorso pedonale e via mare che collega due punti simbolicamente importanti: la Torre del Martello della città fortificata di Cosmopoli con la Fortezza del Volterraio, emblema del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano Cecilia Pacini Come si fa a immaginare un percorso di visita di un’area vasta e articolata al giorno d’oggi con un unico colpo d’occhio? Spontaneo il pensiero corre alle nuove tecnologie, alle prospezioni dallo spazio, ai viaggi virtuali mediati da visori moderni. Niente di tutto...

leggi tutto

I petroglifi di monte Cotrozzi

I petroglifi di monte Cotrozzi

Il punto sulle ricerche nel sito di S. Maria del Giudice (Toscana) Giancarlo Sani   Il Sito I Monti Pisani sono un sistema montuoso di modeste dimensioni, situato nella parte centro-nord della Toscana, e si estendono principalmente da nord-est verso sud-ovest separando le città di Pisa e Lucca. I rilievi sono tutti di altezza inferiore ai 1000 m, e alcuni sono poco più che colline. Monte Cotrozzi è una collinetta che raggiunge i 242 metri sul livello del mare e si trova a sud-est del Moriglion di Penna (542 m s.l.m.) tra S. Maria del...

leggi tutto

Cosmopolis – Le Vie dei Medici

Cosmopolis – Le Vie dei Medici

Cosmopolis al WTE Salone Mondiale Turismo UNESCO 2017 e alla BIT Borsa Internazionale Turismo 2018 Con Italia Nostra Cecilia Pacini “Le Vie dei Medici”, edito dall’Agenzia Regionale Toscana Promozione Turistica, è stato presente a febbraio a Milano alla BIT Borsa Internazionale Turismo. Si tratta di un Opuscolo, LE VIE DEI MEDICI, ora pubblicato anche on line dalla Regione Toscana in italiano e inglese, che porta a sintesi gli originali risultati raggiunti nell’ambito del Progetto didattico “I Medici: Ritratti, Ville e altri Itinerari Medicei...

leggi tutto